Detox Dopo le Feste, i nostri consigli per farlo bene

detoxArchiviati Natale, Capodanno e la Befana, finiti i pranzi, i cenoni e magari qualche bicchiere in più di spumante, cosa resta? Sicuramente il ricordo di tanti bei momenti con le persone a noi più care, ma probabilmente anche un fastidioso senso di gonfiore e di pesantezza che ci mette un po’ a disagio. In questi casi meglio non salire subito sulla bilancia: a meno di non aver costantemente esagerato per giorni e giorni, probabilmente il peso in più che ci sentiamo addosso non è del tutto grasso (pensate che per mettere su 1kg di massa grassa bisogna aver accumulato un surplus calorico di circa 7.000 calorie!), ma più che altro ritenzione idrica e, appunto, una maggior quantità di cibo. Quindi niente paura: per tornare alla forma di prima non occorrono diete drastiche (e spesso sbagliate!) o saltare i pasti o, peggio ancora, digiunare, basta fare un po’ di detox dopo le feste, anche solo di un paio di settimane!

Detox sano dopo le feste: ecco come fare

Sano e sostenibile, questi sono i concetti base su cui dovrebbe poggiarsi ogni programma detox: nessun taglio drastico di calorie, nessuna esclusione di macronutrienti ma un giusto bilanciamento dei principi nutritivi. Abbassiamo un po’ le calorie complessive (senza scendere mai sotto al nostro metabolismo basale!), manteniamo un normale livello di proteine e limitiamo i carboidrati e gli zuccheri. Non dimentichiamo mai di inserire nei nostri pasti le verdure, ricche di fibre e dal grande potere saziante. Privilegiamo i grassi “buoni”, vale a dire un cucchiaio di olio di oliva durante i pasti principali e una manciata di frutta secca (noci, nocciole, mandorle) come spuntino spezzafame.

Importantissimo anche mantenersi sempre ben idratati e, se l’acqua è proprio difficile da bere, allora via libera a infusi, tisane e decotti per depurare l’organismo dalle tossine e drenare i liquidi in eccesso, usando ad esempio l’ampia gamma di decotti Tisanoreica tutti naturali e formulati con erbe officinali, senza alcool, senza zuccheri, senza conservanti e senza glutine.

Infine, cerchiamo sempre di fare un po’ di attività fisica: se non vi è possibile fare sport, allora cercate di aumentare un po’ la vostra NEAT, conducendo una vita più attiva, anche semplicemente camminando un po’ di più.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *