Soffri di Maskne? Cosa sono e come curare i brufoli da mascherina

mascherinaÈ un’abitudine normale in molti paesi Orientali, quando si ha qualche sindrome influenzale: per noi, invece, indossare la mascherina è diventata un’abitudine solo nell’ultimo anno, a causa della pandemia di Covid-19 che stiamo vivendo. La mascherina ci protegge e ci aiuta a limitare la trasmissione del virus, tuttavia a volte si è osservato che un uso prolungato può causare la cosiddetta “Maskne“. Questo nuovo termine è nato dell’unione delle parole “mask” e “acne” e indica in sostanza la presenza dei cosiddetti brufoli da mascherina. Vediamo quindi più nel dettaglio di cosa si tratta e come combatterla.

Le cause della Maskne

Una delle cause più frequenti della comparsa dei brufoli da mascherina, soprattutto per chi ha la pelle sensibile, è proprio l’azione meccanica dello sfregamento della mascherina sul viso che, unito al poco ricircolo dell’aria, è fonte di irritazioni, piccole abrasioni e rash cutanei.

La pelle può infiammarsi anche a causa della maggior umidità e dell’aumento di temperatura che si ha sotto la mascherina, con una maggior proliferazione di batteri e microrganismi e delle conseguenti eruzioni pruriginose.

Questi disturbi sono amplificati se si soffre già di dermatiti o di rosacea.

Come combattere i brufoli da mascherina

Se alla base della Maskne ci sono già altri disturbi cutanei, la cosa migliore è rivolgersi al proprio medico. Altrimenti è consigliata un’accurata routine viso che comprenda:

  • ogni volta che ci si toglie la mascherina, è indicato lavarsi il viso con acqua tiepida e un detergente delicato come Acnestil Gel di Rilastil oppure Acnestil Mousse, entrambi a basso contenuto di tensioattivi;
  • in seguito, va applicata una crema idratante leggera, a rapido assorbimento come la crema idratante sebo normalizzante di Rilastil, che previene e controlla le manifestazioni infiammatorie;
  • ogni sera, prima di coricarsi, la cute va detersa con cura, ad esempio con il Gel Benzac ad azione disinfettante e antisettica per brufoli e acne, e va applicata nuovamente la crema idratante.

Oltre a questa semplice routine per combattere la comparsa di brufoli da mascherina, è buona norma sostituire spesso la mascherina o, nel caso si utlizzino quelle lavabili, ricordarsi di lavarle e igienizzarle spesso per evitare la proliferazioni di batteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *