Integratori per preparare la pelle al sole: funzionano?

Quando arriva l’estate vogliamo tutti un’abbronzatura perfetta: magari però il tempo a disposizione è poco e allora ci sottoponiamo a veri – e poco salutari – tour de force passando fin troppe ore sotto al sole, magari usando anche una protezione solare bassa “per abbronzarci prima”. Niente di più sbagliato! Il modo migliore e più sicuro per abbronzarsi bene e in totale sicurezza è, oltre ad usare la protezione solare più adatta al nostro fototipo, assumere integratori per preparare la pelle al sole.

Cosa fanno gli integratori solari? E soprattutto. . . funzionano?

Capiamo prima cos’è l’abbronzatura e da quali meccanismi è regolata. L’abbronzatura altro non è che la fisiologica “reazione” della nostra pelle al sole che, per difenderci dai raggi solari, produce una sostanza chiamata melanina la quale, oltre a darci il tipico colorito più scuro, funziona come un vero e proprio filtro impedendo ai raggi più nocivi di danneggiare le nostre cellule.

Gli integratori per preparare la pelle al sole hanno sostanzialmente il compito di allenare la nostra pelle a produrre melanina, preparandola quindi all’esposizione ai raggi solari e rendendola in grado di reagire meglio e più velocemente.

Funzionano e non solo permettono di avere un’abbronzatura più omogenea e duratura, ma riducono anche il rischio di scottature ed eritemi solari.

Integratori solari: cosa contengono e come si assumono

I principi attivi contenuti negli integratori per preparare la pelle ai raggi solari generalmente sono:

  • betacarotene, che stimola direttamente la produzione di melanina, è un antiossidante e protegge il sistema vascolare;
  • coenzima Q10, antiossidante, rallenta i danni provocati dal fotoinvecchiamento;
  • Vitamine ACE, zinco e selenio che contrastano la formazione dei radicali liberi dopo l’esposizione solare, proteggono le cellule dall’invecchiamento precoce;
  • licopene, anch’esso dalle importanti proprietà antiossidanti.

Al fine di ottenere i risultati migliori, gli integratori solari vanno solitamente assunti almeno 1 mese prima dell’esposizione solare, a volte anche 2 mesi a seconda del dosaggio indicato; l’assunzione va protratta anche durante il periodo dell’esposizione e, per mantenere l’abbronzatura più a lungo, anche un po’ dopo.

Tra i migliori integratori solari possiamo senza dubbio indicare Bionike Defence Sun, in compresse da assumere almeno 30 giorni prima della prevista esposizione, oppure le capsule Heliocare 360°, o ancora gli integratori della linea Carovit, che potete trovare presso le nostre farmacie e ordinare comodamente dal nostro shop online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *