Influenza stagionale in arrivo? Aumenta le tue difese

ragazza influenzata

Mai come quest’anno è importante difendersi dall’arrivo dell’influenza stagionale, soprattutto perchè i sintomi iniziali sono facilmente confondibili con quelli del Covid 19: aumentare le proprie difese immunitarie diventa quindi prioritario. Ma come fare?

La vitamina C viene in nostro aiuto, supportando il nostro sistema immunitario nelle difese dai virus stagionali, diminuendo la durata dei sintomi e aiutandoci a guarire prima. Si trova naturalmente in frutta, verdura e ortaggi: ma se nel periodo autunnale-invernale aumenta il consumo di agrumi, diminuisce di pari passo il consumo di verdura e ortaggi che ne sono ricchi, come le verdure a foglia larga, i cavoli, i broccoli, i pomodori.

È anche importante ricordare che la vitamina C si perde per la maggior parte durante la cottura degli alimenti, che quindi andrebbero consumati crudi e freschi (ad esempio un bel centrifugato o una bella spremuta appena fatti); non risulta quindi sempre possibile fare giusta “ricarica” di Vitamina C, che viene quantificata in un fabbisogno medio di circa 143 mg per le donne e 146 mg per gli uomini.

A questo punto, un ruolo essenziale lo riveste l’integrazione: il nostro G&G Vitamin C è l’integratore di vitamina C pensato proprio per sopperire alle possibili carenze di vitamina C, fornendo un forte supporto al nostro sistema immunitario; inoltre aiuta a ridurre la stanchezza e l’affaticamento fisico e mentale, tipico proprio del cambio di stagione, e migliora l’assorbimento del ferro.

Per quanto riguarda i medicinali omeopatici, consigliamo l’Oscillociccinum, che come sostiene il Dottor Francesco Macrì, Specialista in pediatria, allergologia e neonatologia all’Università di Roma La Sapienza e Vicepresidente SIOMI (Società Italiana di Omeopatia e Medicina Integrata) “può essere usato sia in prevenzione, con somministrazione regolare per periodi prolungati, che in fase acuta con dosi ravvicinate, a prescindere dall’età dei soggetti“.

Si tratta di un prodotto senza controindicazioni e la cui assunzione non necessita di particolari precauzioni d’uso: unica attenzione per chi soffre di diabete, dal momento che il farmaco contiene zucchero.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *